INAF - Astronomical Observatory of Padova

INAF - Astronomical Observatory of Padova is one of the main structures of the National Institute of Astrophysics (INAF). The main activity of the Observatory is to perform scientific research in various  fields of Astrophysics. The Observatory also contributes to  advanced education, assists in the dissemination of knowledge and implements project of education and outreach of Astronomy.

shapeimage_3.png
Congresso Nazionale Oggetti Compatti X - Padova 12-15 Dicembre 2017

Print

INAF - Osservatorio Astronomico di Padova

Event 

Title:
Seminario Dr. ssa Belén Alcalde Pampliega
When:
20.09.2017 - 20.09.2017
Where:
Sala jappelli - Osservatorio Astronomico di Padova - Padova
Category:
Seminario

Description

Seminars

Mercoledi 20 Settembre 2017, h. 11:30 
 Aula L. Rosino Dipartimento di Fisisca e Astronomia

Belén Alcalde Pampliega 

   Universidad Complutense de Madrid 

 

 Searching for Extremely Red Masive Galaxies in the early Universe: mid-infrared bright sources at z>3

 

 ABSTRACT

I will present a sample of galaxies which are extremely faint in the optical and near-infrared but bright at mid-infrared wavelengths. This population of galaxies, missed by the deepest HST surveys such as CANDELS or Hubble Frontier Fields, are considerably bright in IRAC. Nearly one third of them are MIPS emitters, most probably revealing the presence of an obscured AGN co-existing with the intense star formation, as measured by Herchel. At high redshift, these objects may be a major component of the population of massive galaxies and understanding their nature (their red colors can be attributed either to galaxies with evolved stellar populations or extreme dust content in massive starburst galaxies) is key to achieve a comprehensive view of galaxy evolution.

Venue

Venue:
Sala jappelli - Osservatorio Astronomico di Padova
Street:
vicolo Osservatorio 5
ZIP:
35122
City:
Padova

Description

Sorry, no description available

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Le osservazioni con il Very Large Telescope dell'Eso, in Cile, e altri osservatori in tutto il mondo mostrano che questo oggetto singolare ha viaggiato nello spazio per milioni di anni prima dell'incontro causale con il Sistema solare. I risultati oggi su Nature

  • Quanto la ionosfera è influenzata dall'attività solare? Gli impulsi emessi durante i brillamenti solari arrivano fino allo strato "elettrificato" dell'atmosfera terrestre e possono disturbare in maniera significativa i satelliti che si trovano nell’orbita geostazionaria

  • Dopo l’anno della luce e la settimana della luce, la radiazione elettromagnetica ha ora anche una sua giornata internazionale. La data scelta dall’Unesco è quella della prima realizzazione artigianale di un laser al cristallo di rubino, avvenuta il 16/5/1960

  • Dal 20 novembre al 17 dicembre 2017 è possibile inviare la propria candidatura all’Agenzia spaziale europea per la call Young Graduate Trainees: un programma rivolto a laureandi e neolaureati, in varie discipline, per lavorare un intero anno a progetti spaziali

  • Un gruppo di ricerca giapponese ha scoperto che l’emissione in microonde del Sole, durante i cinque cicli undecennali dell’attività magnetica misurati finora, è caratterizzati da minimi sempre uguali, nonostante le grandi variazioni dei massimi

  • Fra i 13 winter-over che oggi s’imbarcano per il Polo Sud c’è anche Marco Buttu dell'Inaf di Cagliari. Media Inaf lo seguirà da vicino nella sua impresa polare e racconterà periodicamente la sua avventura fino al rientro, previsto per dicembre 2018, dopo ben tredici mesi di isolamento fra i ghiacci

Go to top

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information