INAF - Astronomical Observatory of Padova

INAF - Astronomical Observatory of Padova is one of the main structures of the National Institute of Astrophysics (INAF). The main activity of the Observatory is to perform scientific research in various  fields of Astrophysics. The Observatory also contributes to  advanced education, assists in the dissemination of knowledge and implements project of education and outreach of Astronomy.

In evidenza

Print

INAF - Osservatorio Astronomico di Padova

Event 

Title:
seminario Dr. ssa Maryloli Martinez-Aldama
When:
15.02.2018 - 15.02.2018
Where:
Aula L. Rosino - Dipartimento di Fisica ed Astrono - Padova
Category:
Seminario

Description

Seminars

Giovedi 15 Febbraio 2018, h. 11:30 
 Aula L. Rosino Dipartimento di Fisica e Astronomia

  Maryloli Martinez-Aldama

  Instituto de Astrofisíca de Andalucía
 

 Extreme accretor quasars at high redshift

Abstract

Currently the study of the AGN accreting close to the Eddington limit (L/LEdd~1) has taken an important role, due to their potential use as standard candles. With the purpose to understand the physics of these objects, we perform a spectroscopic analysis of a sample of highly accreting quasars at high redshift (z~2–3). Our sample were observed with the OSIRIS spectrograph on the GTC 10.4 m telescope located at the Observatorio del Roque de los Muchachos in La Palma. The highly accreting quasars were identified using the 4D Eigenvector 1 formalism, which is able to organize type 1 quasars over a broad range of redshift and luminosity. The kinematic and physical properties of the broad line region have been derived by fitting the profiles of strong UV emission lines such as AlIII λ1860, SiIII]λ1892 and CIII]λ1909. The majority of our sources show strong blueshifts in the high-ionization lines like in CIVλ1549, indicating a relation between the high Eddington ratios and the productions of outflows. The extreme radiative properties of highly accreting quasar make them prime candidates for maximum feedback effects on the host galaxy.

Venue

Venue:
Aula L. Rosino - Dipartimento di Fisica ed Astrono
Street:
vicolo dell'Osservatorio 2
ZIP:
35122
City:
Padova

Description

Sorry, no description available

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • La missione è stata fondamentale nella raccolta di alcuni dati sul ghiaccio presente su Marte. Ora torna in vita in alcuni scatti di fine 2017

  • Scoperta nell’agosto del 2016, la supernova superluminosa Des16C2nm (la più lontana a oggi conosciuta) è stata ora oggetto d’analisi spettrale in ultravioletto. «Questi oggetti potrebbero diventare candele cosmologiche standardizzabili ben oltre il limite consentito dalle supernove Ia», dice a Media Inaf Andrea Pastorello dell'Inaf di Padova

  • Identificare la chiralità delle molecole è di importanza cruciale in molte applicazioni chimiche e farmaceutiche. Su Nature Physics è stato pubblicato uno studio che riporta un nuovo metodo con impulsi laser di durata estremamente breve per eccitare gli elettroni delle molecole in modo da rivelarne la preferenza rotazionale

  • La sonda Juno colpisce ancora: a ogni passaggio ravvicinato dell'atmosfera gioviana ci regala eccezionali scatti di nuvole, cirri e cumuli da un altro pianeta. Qui rielaborati dal citizen scientist Kevin M. Gill

  • È la più vicina super-Terra mai osservata tramite la tecnica della lente gravitazionale. A scoprirla, nella costellazione del Toro, durante alcune osservazioni condotte nella notte di Halloween dello scorso anno, è stato un team di scienziati guidato da ricercatori dell'Università del Salento associati Inaf e Infn

  • Gli animali notturni possono usare le stelle e la Via Lattea per orientarsi durante le ore più buie. Così suggerisce uno studio svedese, appena pubblicato sui ”Proceedings of the Royal Society B”, che fa il punto su questo filone di ricerca e individua nella tecnologia uno dei cardini per i suoi futuri sviluppi

Go to top

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information