INAF - Osservatorio Astronomico di Padova

L' INAF - Osservatorio Astronomico di Padova è una struttura di ricerca dell'Istituto Nazionale di Astrofisica. L' attività principale dell'istituto è la ricerca scientifica nei vari campi dell'astrofisica, inclusa la progettazione e lo sviluppo di tecnologie innovative per strumentazione astronomica d’avanguardia. L'Osservatorio di Padova favorisce inoltre la diffusione della cultura scientifica grazie a progetti di didattica e divulgazione dell’Astronomia che si rivolgono alla Scuola e alla Società. 

Vista su INAF - Osservatorio Astronomico di Padova.jpg

In evidenza

Credits

Sito sviluppato con il software open source Joomla e template JSN Epic.

 

zimbra webmail logo
  Web mail

  

infoweb 

Cartellino

LABORATORI

Il primo piano della Casa del Munizionieree' occupato da laboratori.

Plot
Plot
Plot

Bando 2017 - Servizio Civile Nazionale: progetto INAF: I giovani e le nuove tecnologie-la divulgazione dell'astronomia per la crescita personale e culturale

Si avvisa che al seguente link http://www.inaf.it/it/urp/urp-segnala/scn-1/graduatoria-scn-padova sono state pubblicate le graduatorie relative alla sede di Padova

Collaborazioni di ricerca

Nuove Posizioni
Scadenza Posizione bando        

 

Non ci sono nuove posizioni

 

 

Posizioni 2018
Scadenza Posizione Vincitore          
14/06/2018 Selezione per titoli ed eventuale colloquio per il conferimento di un assegno di ricerca, tipologia Post Dottorato dal titolo "SELEZIONE TARGET PER LA RICERCA DI ESOPIANETI CON LA TECNICA DELLE VELOCITA’ RADIALI PER IL PROGETTO FRONTIERADD.11/2018 Luca Malavolta 
12/06/2018

Selezione per titoli ed eventuale colloquio per il conferimento di un assegno di ricerca, tipologia Assegno di professionalizzazione  dal titolo "STELLAR PARAMETERS FOR ASTEROSEISMIC TARGETS AFTER GAIA" DD.10/2018

Thaise Da Silva Rodrigues
07/06/2018

Selezione per titoli ed eventuale colloquio per il conferimento di una borsa di studio dal titolo "ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLA SPETTROSCOPIA E CLASSIFICAZIONE GAIA E WEAVE" DD.08/2018

Rosanna Sordo
25/03/2018

Selezione per titoli ed eventuale colloquio per il conferimento di un assegno di ricerca, TIPOLOGIA PostDoc dal titolo “SVILUPPO END-TO-END DI ATTIVITÀ DI TERZA MISSIONE NELL’AMBITO DEL PROGETTO DI RICERCA INAF Astri/CTA Data Challenge” DD.02/2018

Federico Di Giacomo
 07/02/2018

Concorso pubblico, per titoli ed esami, a un posto di Ricercatore – III livello, con contratto di lavoro a tempo determinato, per la Macro Area 2 "Stelle, popolazioni stellari e mezzo interstellare" settore di ricerca "Pianeti extrasolari" dal tema "Sviluppo e utilizzo di tecniche di analisi di immagini ad alto contrasto per lo studio delle prime fasi di formazione dei pianeti extrasolari" nell’ambito del progetto di ricerca: "SKA GENESIS"- presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astronomico di Padova. DD.79/2017

"CONCORSO OAPD/2017 – RICERCATORE T.D. SKA GENESIS"

Avviso pubblicato sulla G.U. n. 3 del 9 gennaio 2018.

 
Dino Mesa 

 

2012  2013  2014  2015  2016  2017

Pagina 2 di 8

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Scoperto nel 2010, l’asteroide della fascia principale 2010 CV60 era stato dedicato – dall’astronoma dell'Agenzia spaziale statunitense Amy Mainzer – alla cantautrice scomparsa ieri, giovedì 16 agosto, all’età di 76 anni

  • È dallo scorso 10 giugno che il rover Opportunity della Nasa non dà segni di vita. Ma la tempesta di polvere che lo ha costretto all’isolamento sembra placarsi, e i tecnici della missione si preparano a tentare di ristabilire un collegamento

  • In orbita stetta attorno a una stella a 650 anni luce da noi, il gigante gassoso ha una temperatura elevatissima: oltre 4000 gradi. La rilevazione dei metalli è avvenuta grazie allo strumento Harps-N del Tng. Fra gli autori dello studio, pubblicato oggi su Nature, c’è anche Emilio Molinari, direttore dell’Inaf di Cagliari

  • Inauguriamo con quest’intervista a Lorenzo Amati, principal investigator di Theseus, uno speciale in tre puntate dedicato alle missioni – Theseus, appunto, Spica ed EnVision – in corsa per la selezione M5 dell’Esa, l’Agenzia spaziale europea

  • I protoni presenti nei nuclei degli atomi più pesanti sembrano avere in media più “vigore” dei neutroni, e questo proprio per il fatto di essere in minoranza. Fenomeno che dovrebbe dunque presentarsi ancora più marcato nelle stelle di neutroni. Lo studio oggi su Nature

  • Sono fino a mille volte più luminose della Via Lattea, ma oscurate da gas e polveri: gli astronomi le hanno chiamate Hot Dog. Per la prima volta, grazie a uno studio guidato da Luca Zappacosta dell'Inaf di Roma, possiamo vedere queste galassie in dettaglio nei raggi X

Vai all'inizio della pagina

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information