Numeri utili

UfficiInterno*at oapd.inaf.it
Responsabile Ufficio amministrativo 426
Segreteria scientifica e di Direzione 419 segreteria.sci
Ufficio tecnico 443
Centralino 411
Portineria 452
Biblioteca 455
Segreteria e Protocollo 488
Presenze 591 cartellino
Contabilità 453
Personale 417 ufficio.personale
Stipendi 466 ufficio.stipendi
Missioni 454
Economato e Patrimonio 405
* Da esterno 0039 049 829 3xxx
Fax e centralinoNumeri
Centralino 049 8293411
Fax Portineria 049 8759840
Fax Ufficio Personale 049 8293500
Fax ufficio contabilità 049 8293406
Fax Asiago pennar 0424 600023
Fax Asiago Ekar 0424 462584
LaboratoriTelefono
Optoelettronica (Munizioniere Piano Terra) 418
Integrazione (Ala Sud Piano Terra) 446
Ottica (Munizioniere Piano Terra) 401
Camera bianca (Munizioniere Piano Terra) 496
Officina (Munizioniere Piano Terra)) 456

Emergenze

Pronto intervento Carabinieri 6112
Soccorso pubblico - Emergenza 6113
Vigili del fuoco 6115
Assistenza sanitaria 6118

 


Liste interne di distribuzione

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Inauguriamo con quest’intervista a Lorenzo Amati, principal investigator di Theseus, uno speciale in tre puntate dedicato alle missioni – Theseus, appunto, Spica ed EnVision – in corsa per la selezione M5 dell’Esa, l’Agenzia spaziale europea

  • I protoni presenti nei nuclei degli atomi più pesanti sembrano avere in media più “vigore” dei neutroni, e questo proprio per il fatto di essere in minoranza. Fenomeno che dovrebbe dunque presentarsi ancora più marcato nelle stelle di neutroni. Lo studio oggi su Nature

  • Sono fino a mille volte più luminose della Via Lattea, ma oscurate da gas e polveri: gli astronomi le hanno chiamate Hot Dog. Per la prima volta, grazie a uno studio guidato da Luca Zappacosta dell'Inaf di Roma, possiamo vedere queste galassie in dettaglio nei raggi X

  • Al secondo tentativo è felicemente riuscito il lancio della sonda Nasa Parker Solar Probe, che studierà il Sole molto da vicino. Era presente anche il fisico che teorizzò 60 anni fa l’esistenza del vento solare, Eugene Parker, a cui la missione è dedicata

  • Perché siamo così affascinati dalla presenza di un lago sotterraneo sul Pianeta rosso? E come hanno fatto gli scienziati a individuarlo? Con il consenso dell'autrice, Patrizia Caraveo, vi riproponiamo quest'articolo apparso ieri sul Sole 24 Ore

  • Sono decenni che la Nasa cerca di raggiungere il Sole da vicino. Ora l'attesa è finita. La tecnologia è finalmente avanzata a sufficienza da permettere di realizzare ciò che fino a qualche anno fa era impossibile: spingersi con una sonda quasi a sfiorare la nostra stella. Gli obiettivi? Comprendere i meccanismi che regolano la corona e il vento solare

Vai all'inizio della pagina

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information